Archivi categoria: Iniziative gruppo

Da una memoria divisa a una storia condivisa tra Italia e Germania

Il 27 giugno 2017 si è tenuto presso il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale, l’iniziativa:
Da una memoria divisa a una storia condivisa tra Italia e Germania. Stato della ricerca e risultati dei progetti dell’ANRP (Associazione Nazionale Reduci della Prigionia).

Il programma è stato intenso e interessantissimo.
Dopo un intervento introduttivo (mirato e sentito) del Ministro Angelino Alfano, è seguita una serie di contributi istituzionali e scientifici di Rappresentanti Italiani e Tedeschi.
Sono stati illustrati i risultati dei tre progetti:
  • Albo degli IMI-Internati Militari Italiani Caduti nei lager nazisti 1943-1945,
  • LeBI-Lessico Biografico degli IMI
  • Mostra “Vite di IMI. Percorsi dal fronte di guerra ai lager nazisti” realizzati con il sostegno dei Ministeri degli Affari Esteri italiano e tedesco.

Grazie all’Impegno del nostro Amico Guerino Anello (Nipote del Disperso Suo omonimo) è stata riservata attenzione alla vicenda dell’Oria ed è stato letto un messaggio della nostra Rete:

Sono presenti rappresentanti delle Famiglie dei Dispersi del Naufragio del Piroscafo Oria.
Perirono in quella circostanza, il 12 febbraio 1944, 4200 Internati Militari Italiani.
Dopo 70 anni di oblio
• la storia è stata ricostruita,
• è stato realizzato un monumento a sud di Atene
• dal 2014 ogni anno le nostre Autorità ricordano il fatto con una cerimonia.
Quest’anno hanno partecipato rappresentanze di molti Paesi e la prima corona
è stata posata dall’Addetto Militare dell’Ambasciata di Germania.
È stato un gesto di fraterna vicinanza che rispecchia lo spirito di questa giornata.

Ad esemplificazione del progetto in corso dell’ANRP per l’Albo degli IMI Caduti (http://alboimicaduti.it/) è stata mostrata la scheda biografica di Guerino Anello.

Hanno presenziato per la Rete dei Familiari dell’Oria Guerino Anello  e Michele Ghirardelli.

Tre cose che possiamo fare per onorare il nostro Caro

Monumento ai Caduti dell'Oria - Grecia

  1. Chiedere l’intitolazione Ai Caduti e Dispersi Naufragio Piroscafo Oria 12 febbraio 1944 di una strada della Vostra città.
    Ogni Comune ha le sue procedure, di solito se ne occupa il settore toponomastica o edilizia.
    Qui puoi scaricare il modello di domanda e le istruzioni da adattare al caso specifico.
  2. Chiedere specificamente per il Vostro Caro la Medaglia d’Onore.
    La domanda (gratuita) via Internet oppure tramite Raccomandata va inoltrata alla Presidenza del Consiglio.
    Qui puoi scaricare il modello di domanda e le istruzioni da adattare al caso specifico. Consultare anche la pagina web Comitato riconoscimento ex IMI sul sito del Governo
  3. Donazione volontaria alla Fondazione EGNYA (Amici Greci che ci hanno aiutato).
    Qui trovi le istruzione e le coordinate bancarie per la donazione.

 

Il naufragio dell’Oria, dalla guerra tra eserciti alla fratellanza tra le genti

Pomeriggio dedicato al ricordo del naufragio del Piroscafo Oria.
La guerra nell’Egeo, gli IMI, la scoperta del relitto, il ritrovamento della lista degli imbarcati, la costituzione della rete dei parenti, il sito con il muro della memoria, il monumento dono dei greci.

Seravezza Palazzo Mediceo

Seravezza (Lucca) Scuderie Medicee
Sabato 26 settembre 2015 ore 16.00

Parteciperanno:

  • Ettore Neri (Sindaco di Seravezza)
  • Maurizio Verona (Sindaco di Stazzema)
  • Giovanni Cipollini (Vice presidente ANPI “Gino Lombardi”)
  • Paolo Ciampi (scrittore, autore del libro ”Una gavetta in fondo al mare”)
  • Michele Ghirardelli e Salvatore Criniti (rete dei familiari)
  • Luisa Ciardi e Aurora Castellani (Fondazione CDSE)
  • Giorgos Iatrou (storico greco)

A cura di:

  • Assessorato alla Cultura Comune di Seravezza
  • Comune di Stazzema
  • ANPI “Gino Lombardi” Versilia