Comune di Crispiano

Una delegazione istituzionale del Comune di Crispiano si recherà in Grecia, a proprie spese, per onorare l’impegno assunto in occasione della prima fase del Gemellaggio svolto a Crispiano il 3 settembre 2011, portando a termine, prima della scadenza del mandato amministrativo, il Giuramento della Fraternità sottoscritto con la cittadina greca di Saronikos, già Kalivia.

Amministrazione Comunale di Crispiano

La cerimonia ufficiale della fase conclusiva, si svolgerà domenica 21 aprile, nella sede municipale del Comune greco, presenti il sindaco Petros Filippou e Nicola Papamikroulis.
La delegazione italiana sarà rappresentata dal sindaco Giuseppe Laddomada, dal presidente del Consiglio Comunale Giuseppe Bennardi e dal vice sindaco – delegato al Gemellaggio Antonio Magazzino.

Come previsto dal regolamento europeo, verrà sottoscritto il documento del Gemellaggio con il quale le due comunità italo-greca, si impegnano a collaborare per rafforzare i legami di pace e fraternità tra le popolazioni del Mediterraneo.
Vengono anche sottoscritti impegni bilaterali per favorire gli scambi commerciali, la valorizzazione dei prodotti tipici e lo sviluppo del turismo e della cultura.

Il programma prevede inoltre la visita presso i luoghi dove il piroscafo Oria, si inabissò nei bassi fondali dell’isola di Patroklos con 4.200 italiani, 90 tedeschi di guardia e il personale di bordo; una tragedia voluta, nella quale si salvarono solo 37 italiani, 6 tedeschi e 5 dell’equipaggio. Per questo, all’incontro interverranno il Sindaco di Keratea e Aristotelis Zervoudisin, che ha identificato il relitto, in rappresentanza dell’arch. Michele Ghirardelli di Bologna (nipote di uno dei dispersi), che coordina il Gruppo di Famiglie vittime del naufragio della nave che il 12 febbraio del 1944, proveniente da Rodi per il Pireo, si incagliò nei pressi di Capo Sunio a 25 chilometri dall’arrivo.

Il Sindaco di Crispiano

Importante quindi, è riuscire a concretizzare la volontà degli amici greci di realizzare un monumento in memoria dei dispersi, per il quale il Comune di Crispiano, oltre a mettere in contatto, tramite il sito della Biblioteca Civica Comunale, le famiglie dei Caduti, si è dichiarato disponibile a contribuire e a sensibilizzare, attraverso la Presidenza della Repubblica, l’Ambasciata Italiana in Grecia, per ottenere il necessario nulla-osta.
Nell’occasione il sindaco Laddomada donerà una targa ricordo alla comunità di Saronikos, con l’auspicio di cooperare validamente a rinsaldare la pace e l’amicizia tra i popoli e vedere realizzato il doveroso ricordo di quanti hanno sacrificato la propria vita per la Patria.