Archivio mensile:Febbraio 2014

In ricordo del naufragio dell’Oria

palazzo comunale uggiano la chiesa

Il Comune di Uggiano La Chiesa e l’ANPI organizzano per martedì 11 Febbraio 2014 alle ore 9.30 presso l’Aula Consiliare “Sandro Pertini” di Uggiano, la manifestazione “IN RICORDO DEL NAUFRAGIO DELL’ORIA”.

Nel 70° anniversario della tragedia, avvenuta a 25 miglia dalle coste del Pireo, presso la piccola isola di Patroklos (Grecia) l’11 Febbraio 1944, saranno ricordati i 4200 soldati italiani prigionieri dei nazisti, di cui  121 erano salentini, morti e dispersi nel naufragio del piroscafo Oria, salpato dall’isola di Rodi.

Erano tutti soldati italiani fatti prigionieri per non aver aderito al nazismo e alla Repubblica Sociale Italiana dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943 e destinati ai campi di concentramento in Germania.

I 121 soldati salentini erano originari di:

Acquarica del Capo, Alezio, Alliste, Aradeo, Arnesano, Botrugno, Calmiera,Campi Salentina, Cannole, Caprarica di Lecce, Carmiano, Casarano, Castrì, Castrignano dei Greci, Castrignano del Capo, Copertino, Corigliano d’Otranto, Cursi, Cutrofiano, Diso, Galatina, Gallipoli, Guagnano, Lecce, Lequile, Leverano, Lizzanello,Maglie, Martano, Martignano, Matino, Melissano, Minervino di Lecce, Nardò, Novoli, Parabita, Poggiardo, Presicce, Racale, Sanarica, San Donato di Lecce, San Pietro in Lama, Seclì, Soleto, Specchia, Spongano, Squinzano, Sternatia, Supersano, Surbo, Taurisano, Taviano, Trepuzzi, Tricase, Tuglie, Ugento, Uggiano La Chiesa, Veglie, Vernole.

All’iniziativa parteciperanno i rappresentanti istituzionali della Provincia di Lecce, della Regione Puglia e i Sindaci dei comuni salentini. Inoltre ci sarà la presenza del Prof. Pati Luceri autore del libro “Patrioti, Antifascisti e Deportati di Lecce e Provincia” e della ricerca pertinente i soldati della provincia di Lecce presenti sulla nave Oria.

Successivamente la manifestazione proseguirà a Porto Badisco dove saranno lanciati in mare dei fiori a Memoria dei nostri Caduti salentini.

La memoria pubblica di una strage a settant’anni di distanza

Regione Toscana, Comune di Vaiano, Fondazione CDSE Vaiano, Associzione culturale La Nottola di Minerva

L’Associazione culturale la Nottola di Minerva, in collaborazione con la Regione Toscana (Assessorato alla Cultura)  e con il Comune di Vaiano e Fondazione CDSE,  presenta:

PIROSCAFO ORIA – La memoria pubblica di una strage a settant’anni di distanza.

Saranno presenti:

  • Annalisa Marchi (Sindaco del Comune di Vaiano)
  • Luisa Ciardi  (Assessore del Comune di Vaiano)
  • Alessia Cecconi  (Direttore Fondazione CDSE)
  • il professor Nicola Labanca  (Università di Siena)
  • Coordina Paolo Ciampi (giornalista e scrittore)
  • Voce recitante: Lorenzo Degl’Innocenti.

Martedì  11 febbraio 2014 – Caffè letterario Le Murate Firenze  ore 17.30

Collegamento Skype con la Grecia, dove una delegazione di parenti delle vittime partecipa all’inaugurazione di un monumento dedicato ai Caduti nel naufragio del piroscafo Oria e alle iniziative per il 70° anniversario.

Fonte: sito web della Fondazione CDSE (Centro di Documentazione Storico Etnografica)